I dolci di Natale

Condividi su Facebook Dolci natalizi, in Italia e all'estero ognuno ha le sue tradizioni: struffoli, pettole, pandoro e panettone , zelten e pan di zenzero, tutti in tavola il giorno di Natale con ricette golose

I dolci che accompagnano le festività natalizie

In Italia ne esiste una vasta gamma che si diversifica per regioni; lo stesso dolce, acquisisce, secondo i luoghi, i nomi più disparati.

Pettole zuccherateLe pettole ad esempio sono pallottole di pasta lievitata molto morbida fritte nell'olio bollente, tipiche delle regioni Puglia e Basilicata.

Per chi ama cucinare ecco la ricetta delle Pettole


StruffoliGli struffoli, invece appartengono alla tradizione napoletana; sono palline di pasta di non più di 5-10 mm di diametro, fritte nell'olio o nello strutto e avvolte in miele caldo e disposte in un piatto a comporre una ciambella, decorata con pezzetti di cedro ed altra frutta candita, zucchero e confettini colorati (chiamati diavolilli,diavoletti oppure "minulicchi").


Zeppole natalizieLe zeppole natalizie, tipico dolce campano, ottenute friggendo la pasta lievitata e cosparse di zucchero a velo.



Lo Zelten risale al nome tedesco "selten" che vuol dire "a volte" inteso a sottolineare che la preparazione avviene solo a Natale, dolci che erano sostanzialmente versioni arricchite del pane fatto in casa.
ZeltenCi sono due versioni: lo Zelten trentino che è più povero di frutta e contiene una grande quantità di pasta, e quello sudtirolese bolzanino, in cui la quantità di frutta è esageratamente importante. Una base comune si rintraccia nella presenza di farina, uova, burro, zucchero, lievito, noci, fichi secchi, mandorle e pinoli.
Scopri le ricette per preparare un gustoso Zelten


Per i meno esperti ecco le ricette dei biscotti da appendere all'albero

La ricetta dei biscotti di Natale

Pandoro, Panettone e Torrone, comuni a tutto il territorio nazionale italiano

PanettoneIl panettone nasce a Milano ai tempi di Ludovico il Moro, e ancora oggi è prodotto secondo la ricetta di 500 anni fa, ha una base cilindrica di 30 cm di altezza che termina in una forma a cupola. È ottenuto da un impasto lievitato a base di acqua, farina, burro, uova o anche tuorli, al quale si aggiungono frutta candita, scorzette di arancio e cedro in parti uguali, e uvetta.
Scopri come preparare il Panettone tradizionale

PandoroIl pandoro è un tipico dolce veronese , la pasta è soffice e di colore dorato per la presenza delle uova, e profuma di vaniglia. La forma è a tronco di cono, con rilievi a forma di stella, di solito ad otto punte. Fra gli ingredienti si annoverano: farina, zucchero, uova, burro, burro di cacao e lievito.
Ecco la ricetta del Pandoro fatto in casa

TorroneIl Torrone a Benevento era conosciuto già al tempo dei Romani , composto da un impasto di albume d'uovo, miele e zucchero, farcito con mandorle dolci, arachidi o nocciole, spesso ricoperto da due ostie. Le principali varietà di torrone sono quello duro e quello morbido, mandorlati e nocciolati Oggi il torrone è uno dei dolci natalizi più diffusi in Italia e sempre più spesso è possibile trovarlo anche all'estero.

Dolci tipici natalizi all'estero

Pan di zenzeroIl pan di zenzero (gingerbread) è un impasto a base di spezie quali cannella, chiodi di garofanonoce moscata, con spiccata prevalenza di zenzero, usato generalmente per confezionare biscotti. Tipico dell’Inghilterra, Nord America e paesi del Nord Europa, il pan di zenzero viene preparato in special modo sotto le feste natalizie per confezionare omini, casette e soggetti natalizi in genere. I biscotti di pan di zenzero, vengono infine decorati con glassa colorata e tradizionalmente appesi al’albero di Natale.