Decorazioni di Natale in Pasta di Sale

Condividi su Facebook La ricetta base per fare la pasta di sale

Ingredienti:

  • 2 tazze di farina (a scelta tra 0 e 00, quest'ultima rende la pasta piu' bianca)
  • 1 tazza di sale fino (polverizzato)
  • 1 tazzina di acqua
  • 1 cucchiaino di olio di semi
  • 1 cucchiaino di colla vinilica

Attrezzi base:

  • cucchiaio di legno
  • spatola e/o coltello
  • mattarello

Impasto

Usate un un vecchio frullatore o un macinacaffè o un tritatutto per polverizzare il sale.
E' molto importante questo passaggio perche' piu' il sale sara' polverizzato e piu' la pasta sarà liscia.
Ora mettete in una terrina farina e sale, col cucchiaio di legno mescolate aggiungendo piano l'acqua in modo che l'impasto sia morbido.
L'aggiunta del cucchiaino di olio e di colla servono per rendere l'impasto ancora piu' morbido e al tempo stesso resistente.
Dopo qualche minuto la pasta sara' omogenea, liscia e senza grumi. Lasciatela riposare una mezz'ora se intendete usarla subito, altrimenti avvolgetela in una pellicola trasparente e conservatela in frigorifero.

Colorazione

La colorazione della pasta si puo' effettuare in due modi:

  1. al momento dell'impasto
  2. dopo la cottura, con acquerelli, tempere o colori acrilici

Nel primo caso si possono usare: le normali tempere, i colori alimentari o addirittura le spezie (caffè, cacao, cannella, ecc...).
Amalgamate il colore alla pasta e continuate a lavorarla fino a ottenere una tinta uniforme.

Asciugatura

Una volta modellata va fatta asciugare: di solito si mette nel forno ventilato a bassa temperatura (in media a 50°) per diverse ore, oppure, d'inverno, potete metterla vicino al calorifero. Se usate la pasta bianca, dovete colorare l'oggetto con gli acquerelli e poi fare un'altra asciugatura.

Conservazione della scultura finita

Per conservare gli oggetti fatti è bene finirli con vernice trasparente o qualsiasi altro prodotto protettivo: servirà a dare un effetto lucido (se usate il flating lucido) ma soprattutto a proteggere gli oggetti dall'umidità.

Attrezzi per la modellazione

Coltelli e tagliapizza per tagliare la pasta.
  • Stuzzicadenti per fare gli occhi e sostenere la testa delle bambole
  • Mattarello o stendipizza per spianare la pasta
  • Rondella per i ravioli per tagliare la pasta facendo uno smerlo (per creare pizzi)
  • Spremiaglio per fare i capelli delle bambole
  • Stampi per biscotti per fare delle formine
  • Cannucce per fare buchi
  • Fil di ferro per fare gancetti per appendere le sculture o in alternativa, gancetti per i quadri (quelli triangolari)

Una grattugia, pizzi e altre cose con dei rilievi potranno servirvi per creare dei motivi sulla pasta (per esempio per i vestiti delle bamboline). Potranno inoltre essere utili delle stecche di legno o plastica (quelle per modellare la creta), dei pennelli per inumidire la pasta durante la lavorazione, carta stagnola su cui appoggiare i modelli.

Consigli

  • per "incollare" la varie parti degli oggetti tra di loro, basta bagnarle con dell’acqua
  • lavorate su fogli di alluminio in modo da poter spostare gli oggetti senza deformarli
  • per le bamboline, create prima la struttura interna (corpo e gambe), fatela cuocere e dopo procedete aggiungendo il resto

Rifinitura degli oggetti

Una volta cotto e colorato, un oggetto può essere ulteriormente "abbellito" con fiori secchi, pizzi, nastri e stoffe.

Babbo Natale in pasta di sale Babbo Natale in pasta di sale
Alberi di Natale in pasta di sale Alberi di Natale in pasta di sale
Corone in pasta di sale Corone in pasta di sale
Armadio di Babbo Natale in pasta di sale Armadio di Babbo Natale in pasta di sale
Presepe in pasta di sale Presepe in pasta di sale
Decorazioni natalizie in pasta di sale Decorazioni natalizie in pasta di sale


Alcune decorazioni natalizie da realizzare con la pasta di sale (da "sculture di pane junior" Ed. Ciccio Riccio)

Albero di Natale in pasta di sale Luna di Natale in pasta di sale Albero di Natale in pasta di sale Albero di Natale in pasta di sale