Il Presepe

Condividi su Facebook Le origini del presepe, le tipologie di presepi e le statuine della tradizione natalizia

L'origine del Presepe

La nativita'La rappresentazione della Natività ha origini molto antiche.
Fu in una fredda notte di Natale del 1223 che San Francesco "inventò" il presepio che, dal latino praesepium, significa mangiatoia.
Una tradizione che, col passare degli anni, ha fatto il suo ingresso nelle famiglie cristiane di mezzo mondo, diventando un piacevole rituale per ricordare la nascita di Gesù.

Le varie tipologie di Presepe

Presepe in vetroEsistono presepi fatti con diversi materiali: vetro, marmo, cartapesta, plastica, cartone, gesso... e ogni paese segue usanze diverse.

In Spagna nella regione della Catalogna creano statuine di creta e gesso, in Francia sono caratteristiche quelle che hanno il corpo in legno con testa, mani e piedi di terracotta o cera, in Africa il bambino Gesù è spesso di pelle scura e nei paesi dell'America Latina, dove il clima è caldo, si raffigurano i personaggi con tipici abiti colorati.

Non dimentichiamo i più moderni presepi di sabbia in Italia:
Presepe di sabbia Marina di Ravenna
Presepe di sabbia Torre Pedrera
.
Presepe di sabbia

Attualmente, si vanno diffondendo anche i presepi meccanici, con movimento sincronizzato dei personaggi.


La tradizione italiana dei presepi

In Italia il presepe è diverso da regione a regione.

Il presepe bolognese può vantare una tradizione plurisecolare che risale al XVI secolo.
Presepe in stile bolognese conservato al Museo Davia Bargellini, Bologna

Per il presepe pugliese viene utilizzata la carta pesta, quello siciliano viene arricchito con prodotti tipici, rami di arancio e mandarino, madreperla e alabastro, quello genovese è fatto con statuine di legno.

Per finire, ma non per ultimo, il presepe napoletano che è una vera e propria arte, a Napoli intere strade sono dedicate all’attività dei maestri presepisti.
La scena principale infatti non è quasi mai la Natività ma la vita che si svolge attorno alla capanna.
Presepe napoletano
Di recente alcuni artigiani, oltre a produrre statuine in linea con la tradizione, amano realizzare pastori con le fattezze di personaggi politici, dello sport o dello spettacolo al fine di suscitare l’attenzione del grande pubblico verso l’arte presepiale.
Ormai è una tradizione e non c’è presidente del Consiglio e della Repubblica che, da qui a qualche anno, sia stato immortalato in forma di pastore da presepe.
Statuine del presepe napoletano che raffigurano politici come Obama e i Clinton

Il Presepe vivente

Poi c'è il presepe vivente (o presepio vivente), tradizione cristiana che consiste in una breve rappresentazione teatrale.
Questa recita ha lo scopo di narrare, con l'impiego di figuranti umani, la nascita di Gesù in una scenografia costruita per tutto il paese.
Ad organizzare i presepi viventi sono, per lo più, intere città (o loro quartieri) e i figuranti sono solitamente loro abitanti.

L'ambientazione non è necessariamente quella dell'epoca della nascita di Cristo, ma, spesso, il presepe vivente costituisce l'occasione per mostrare antichi mestieri del luogo ormai in via di scomparsa.


Le statuine del Presepe

I personaggi che costituiscono il presepe sono:


Statuine della Sacra Famiglia per il presepe - Gesu' Maria Giuseppe La Sacra Famiglia, Gesù posto nella mangiatoia, Maria di solito vestita di abiti blu/azzurri e Giuseppe vestito come un pastore dai colori giallo marrone e con un bastone con l'impugnatura ricurva.

Statuine degli Angeli per il presepe Gli Angeli che avvisano i lavoratori dell'evento, di solito se ne trova uno solo: l'Arcangelo Gabriele.


Statuine dei Re Magi per il presepe - Gaspare Melchiorre Baldassarre I Re Magi Gaspare(il più giovane), Melchiorre (il più anziano) e Baldassarre(di solito dalla pelle scura), aggiunti la notte prima dell'Epifania, hanno abiti ricchi e portano tre doni; rispettivamente Oro, Incenso e Mirra.

Statuine dei pastori per il presepe I pastori, la classe più povera e la prima che va ad adorare Gesù, che conducono al pascolo le pecore.


Statuine dell'artigiano fabbro per il presepe Gli artigiani, le figure più rappresentate sono i fabbri, le donne che lavano i panni e gli allevatori.



Statuine dei suonatori per il presepe I suonatori collocati ,come i pastori, di fronte alla capanna per festeggiare l'evento, suonano zampogne e zufoli.

Statuine del bue e dell'asinello per il presepe Gli animali oltre al bue e l'asinello che sono dentro la capanna, possiamo trovare pecore, cani a guardia del gregge, capre , volatili e cammelli al seguito dei Re Magi.

Statuine il Dormiglione per il presepeAltri personaggi: "Benino/Dormiglione", il pastorello addormentato, lo ritroviamo sia nel presepe napoletano che in quello bolognese come anche la donna "Meraviglia" che agita le braccia in segno di meraviglia; "Zu Innaru", zio Gennaro, il vecchietto che si scalda di fronte ad un fuoco acceso lo si trova nel presepe siciliano e il "Festoso", personaggio tipico toscano, viene rappresentato da un giovane che gioisce davanti alla capanna.

Crea il tuo Presepe

In qualunque Paese ci si trovi il presepe è una tradizione che coinvolge tutta la famiglia.

Fai fare ai bambini un presepe tutto loro