Barzellette sullo shopping, al supermercato, al mercato o in negozio da condividere

Barzellette sullo shopping, al supermercato, al mercato o in negozio. Mandatele a chi fa shopping sfrenato, da condividere con chi fa la spesa e compra nei negozi

Dal Tabaccaio  -  139

Un uomo entra in una tabaccheria e dice al vecchietto che è al bancone: "Scusi vorrei dei francobolli." - Il vecchietto mettendosi una mano dietro l'orecchio: "Come??" - "Scusi vorrei dei francobolli!" - "COME??" - "VORREI DEI FRANCOBOLLI!!" - "E' inutile che STRILLA, non sono mica SORDO! ... col filtro o senza?"

Verdura  -  581

Al supermercato una signora anziana e assai debole di vista si avvicina a un commesso appena assunto chiedendo: "Scusi, mi può dire qual e' il passato di verdure?" Quello risponde: "Io verdurai, tu verdurasti, egli verdurò...!"

Tarme  -  582

Una signora torna nel negozio dove è stata poco prima e dice: "Ho bisogno di altre duecento palline di naftalina!" - "Ma come! Ne ha appena prese cento.. che se ne fa??" - "Le tiro addosso alle tarme... ma non sempre riesco a beccarle!"

Lavatrice  -  122

Nuova lavatrice lanciata sul mercato: 4 feriti in prognosi riservata e 6 contusi guaribili in 10 giorni.

Lavanderia  -  590

Qual è la migliore lavanderia della città? - Il "Vulcano" perchè "lava!"

Carta igienica  -  427

Di che marca e' la carta igienica piu' usata dagli americani? USA e NASA...

Uova freschissime  -  584

"E' sicuro che queste uova siano fresche?" - chiede un cliente al contadino. "Certo! Pensi che la gallina non si è ancora accorta che gliele abbiamo prese!"

Ma dove siamo arrivati?!  -  474

Stamattina, quando la priorità al supermercato era per gli anziani e la fila era già sostenuta ancora prima dell'orario di apertura, un giovane parcheggia la sua auto e cerca di passare davanti a tutti. Una signora anziana però lo colpisce con il bastone e lo ha manda alla fine della fila. Poco dopo il giovane cerca di avanzare di nuovo, ma alcuni anziani con stampelle e bastoni lo bloccano e lo buttano a terra. Quando si rialza il giovane grida: "Andate tutti a quel paese! Col cavolo che oggi apro il supermercato!"

Sangue freddo  -  401

Al reparto alimentari si presenta un omino con faccia da pignolo piantagrane e chiede al commesso mezzo cocomero. "Un momento solo signore, devo chiedere una cosa al responsabile". Il commesso si avvia verso gli uffici direzionali senza accorgersi che il cliente lo segue. Entra nell'ufficio del responsabile e prorompe: "Direttore, c'è un cretino di la' che mi ha chiesto mezzo cocomero". Cenni disperati del responsabile, che ha visto il cretino in questione. Il commesso si gira e, senza fare una piega, dice: "E poi ci sarebbe questo gentleman che sarebbe interessato a prendere l'altra metà". Risolta la situazione, il responsabile e il commesso si ritrovano da soli nell'ufficio: "Giovanotto", dice il direttore, "stava per combinare un bel disastro, ma non ho potuto fare a meno di ammirare il sangue freddo con cui ne è uscito fuori. Vorrei sapere qualcosa di più sul suo conto. Come si chiama?". "Mi chiamo Pasquale e vengo da Napoli, città di grandi calciatori e grandi mignoXXe". Il direttore: "Mia moglie è di Napoli...". "Ah, si'? E in che ruolo gioca?"

Negozio di abbigliamento  -  62

"Vorrei una camicia." - "La taglia?" - "No, la porto via intera."

Americano  -  373

Un Americano in vacanza a Napoli si reca dall'ortolano per fare un po' di spesa: "Paisà cosa essere quello?". "Ah signurì, quelle sono mele" risponde il buonuomo. "Quelle essere mele?!? Noi in America avere mele grandi così" dice l'americano con aria di disprezzo. "E quelle, cosa essere?". "Ah quelle? Quelle so aranci, Mister" - "Quelle essere aranci? Noi in America avere aranci grandi così.. Bleah!" - Con aria sempre più disgustata continua a chiedere i vari prodotti cosa fossero per poi disprezzarli. Ad un certo punto passa un camion con dei cocomeri enormi e l'americano subito: "Cosa essere quelli?" ed il napoletano: "Ah quelli? Niente... so piselli"

Televisore  -  360

Cosa ci fa un televisore in mare? "Va in onda!"